Mauro Valentini

Scrittore & Giornalista

«Fare Rete!» A colloquio con Giuliana Perrotta nuovo Commissario per le persone scomparse

Giovedì 9 maggio, si è svolto un incontro tra una delegazione di Penelope Lazio Onlus e la Prefetto Giuliana Perrotta, da poche settimane nominata Commissario straordinario per le persone scomparse. L’occasione ci ha permesso di poter ascoltare dalla sua viva voce quali siano le sue prime idee riguardo all’azione da svolgere nel suo mandato. «Per prima cosa ho convocato per il giorno 21 maggio tutte le associazioni, tra cui la vostra, che si occupano a vario titolo del terribile fenomeno degli scomparsi, per conoscerci meglio e perché credo che ci sia bisogno subito di una sorta di”Consulta” che interagisca con il Commissario e che sia di coordinamento. Ritengo infatti che sia necessario “fare Rete”. Solo così potremmo collaborare fattivamente per aiutare chi si trova in queste situazioni di difficoltà.»

L’idea della Prefetto Perrotta è anche quella di coinvolgere gli studenti delle scuole italiane, un modo anche per far conoscere questo Istituto del Governo che, parole della Prefetto: «spesso molti cittadini ancora non conoscono.»

«Tanto di cappello al legislatore per aver istituito questa figura in Italia» ha detto con riferimento alla legge 203 del 2012: «Ora però dobbiamo lavorare per esser conseguenziali ed efficaci. Molto è stato fatto ma manca ancora qualcosa. Lavoreremo per questo e conto soprattutto sulla vostra vicinanza e collaborazione.»

Perrotta ha voluto ribadire con chiarezza quanto sia motivata e impaziente di operare per il bene delle famiglie degli scomparsi: «Voglio incidere e dare un senso alla mia presenza. Uniamo le forze.»

Per informazioni sulle attività del Commissario e per consultare leggi e elenco cadaveri non identificati:

Sito istituzionale Commissario Persone Scomparse

Mauro Valentini

Giuliana Perrotta è il nuovo Commissario Straordinario per le persone scomparse

Il nuovo commissario straordinario per il fenomeno delle persone scomparse è Giuliana Perrotta. Succede a Mario Papa, diventato capo segreteria del dipartimento di pubblica sicurezza. L’avvicendamento è stato deciso dal Consiglio dei Ministri.

Nata a Campobasso, Giuliana Perrotta è entrata al ministero dell’Interno nel 1981 e ha ricoperto numerosi incarichi. Commissario prefettizio in numerosi Comuni di Campania, Calabria e Puglia, nel 2008 fu nominata prefetto, incarico che ha svolto a Enna, a Lecce e Cagliari. Da maggio 2017 era a capo dell’Ispettorato generale dell’amministrazione a Roma.

Il Commissario straordinario del governo per le persone scomparse è stato istituito nel 2007, esso è delegato tra le altre cose ai rapporti con i familiari degli scomparsi e con le associazioni più rappresentative a livello nazionale, come PENELOPE ITALIA ONLUS.

Ecco il saluto della nuova Prefetto ai familiari e alle loro associazioni (dal sito del Ministero dell’Interno)

Giuliana Perrotta

“Nell’assumere da oggi il delicato incarico di Commissario per le persone scomparse, desidero rivolgere il mio primo pensiero ed affettuoso saluto ai familiari e alle loro associazioni, che spero di incontrare presto per assicurare loro, in continuità con quanto fatto sensibilmente dai miei predecessori, la vicinanza ed il sostegno dell’Ufficio.

I risultati eccellenti sinora raggiunti nelle ricerche, l’interesse manifestato dalla opinione pubblica e dai media, anche internazionali, mi spingono a intensificare ancor di più la collaborazione con i prefetti, le forze dell’ordine e le autorità giudiziarie nella consapevolezza che la scomparsa è un fenomeno sociale e non è destinato a cessare.

Le iniziative che intraprenderò saranno, dunque, rivolte a introdurre meccanismi di prevenzione e conoscenza del problema, anche perché sono tante le scomparse di genere e quelle dei minori, soprattutto stranieri non accompagnati.

Per fronteggiare la situazione ritengo, pertanto, doveroso prospettare nelle competenti sedi istituzionali la questione della rideterminazione della dotazione organica della struttura organizzativa commissariale per adeguarla alle mutate e gravose esigenze di coordinamento operativo”.

E noi, le auguriamo  buon lavoro dottoressa Perrotta. C’è tanto da fare perché tante sono le famiglie cha attendono una soluzione.

Mauro Valentini

Logo Penelope Italia Onlus